Il controllo della mente
di Armando Mattioni

Il contenuto delle pagine che seguono, è una estrapolazione di documenti contenuti in un dossier sulle malefatte del Governo Ombra Mondiale.
Il disegno perverso di queste entità che operano nell’ombra, al riparo della notorietà e che muovono come marionette quasi tutti i Capi di Stato, è principalmente il  controllo mentale del singolo come delle masse.
Determinando così l’andamento mondiale, anche perché hanno il controllo assoluto del potere economico.
I riscontri più eclatanti di tali condizionamenti sono: i fanatismi religiosi (vedi il terrorismo), il fanatismo ideologico (vedi Nazismo, Comunismo, Potere americano, ecc.), e tutte le competizioni (siano queste sportive, politiche di razza o popoli, ecc.).
Tuttavia, la piaga più dolorosa è quella della droga!
Condizionano le persone con scarsa volontà, con poca padronanza di se stessi, ad assumere droghe sempre più micidiali e sempre meno stupefacenti.
Riducendo i giovani a delle larve.
Se non fosse così, come si spiegherebbe il fenomeno che miete vittime ogni giorno?
Se queste persone che assumono droghe, fossero poste davanti ad un cavo elettrico di alto voltaggio e le s’invitassero a toccare tale cavo, ragionevolmente si rifiuterebbero poiché sanno che l’alta tensione gli darebbe la morte.
Diversamente, se vengono invitati a servirsi della droga messa a loro disposizione, non batterebbero ciglio ad assumerla e, se fosse possibile, ne farebbero anche un poco di scorta!
È razionale tutto ciò?
Il cavo elettrico no, però, sì a tutta la droga che riescono ad arraffare!
Sanno che prima o poi la droga li porterà o morte certa con spasimi indicibili!
Ciò non è assurdo?
E questo, come vogliamo definirlo se non un controllo della mente che assoggetta le persone alla loro volontà?
Magari sono anche quelli che scendono in piazza per rivendicare la libertà!
Contrastano i governi, diventano degli estremisti senza rendersi conto che qualcuno nell’ombra li istiga  e fa di loro delle marionette senz’anima!
Ma come avviene tutto ciò?
Ormai da un secolo e più, l’uomo ha imparato ad inviare nell’etere e nello spazio, onde radio, televisive, laser ecc.
Quindi, riceviamo suoni ed immagini seduti comodamente sulla poltrona di casa.
Tuttavia, l’occhio fisico non è in grado di percepire tali onde.
Così, attraverso le antenne che inviano segnali ai telefonini, queste entità oscure, inviano messaggi subliminali che condizionano le persone a drogarsi, uccidere, rubare, aggredire e nelle forme meno gravi di aderire a movimenti più o meno rivoltosi o ideologici (vedi tutti i dittatori).
Un altro modo, non meno subdolo, ma egualmente efficace, è la musica!
Il termine moderno “codice” racchiude in se, come una cassaforte, tutto il contenuto o il comando che veicola.
Chi usa il computer, (altro strumento del Governo Ombra) sa perfettamente che alcune operazioni possono essere condotte a termine soltanto se si conosce il codice.
Ma ci sono molti tipi di “Codice”: Genetico, Subliminale, Elettronico (anche i Virus) tanto per citarne qualcuno.
Queste entità perverse, conoscono molto bene che cos’è la psiche e come la si può deprimere.
Pertanto, a tale scopo, hanno inserito dei “codici” tra le note di alcune musiche, tra cui quasi tutte quelle da discoteca e non!
Colui che ascolta tale musica, pian piano inizia ad avere atteggiamenti incoerenti e disturbi della psiche che si celano nella propria personalità.
Con il tempo, esponendosi a tali condizionamenti, la psiche si disturba a tal punto da provocare le stragi del sabato sera.
Se queste alterazioni sono integrate dall’abuso di alcol e “acidi”, le persone sono ridotte a veri zombie che deambulano.
Proprio sul tema dei brani musicali, nascono forti diatribe tra coloro che ascoltano le musiche (suoni) inquinanti e le persone che invece, avvertono un acuto disturbo allo stomaco: naturalmente quest’ultime sono meno soggette ai condizionamenti.
Una semplice arrabbiatura, un momento d’ira, ci espone in modo grave a questi condizionamenti.
Perché, l’ira, è un’alterazione della psiche e quindi, facilmente manovrabile da chi è nell’ombra.
Se ai tossicodipendenti gli fosse reso noto qual è la causa della loro dipendenza, avrebbero certamente più forza e forse anche risentimento per tali aggressioni e molto probabilmente riuscirebbero a riconquistare il controllo di loro stessi. Tuttavia, chi professa tali verità, è tacciato di visionario, e ciò che denuncia è UTOPIA.
Però intanto, miliardi di persone si drogano, allora, chi è l’infingardo?
Se è vero come è vero, che c’è qualcuno dietro l’angolo pronto ad aggredirci, è vero anche il contrario!
C’è sempre qualcuno, pronto a soffiare sulle nostre anime affinché queste, si dischiudano come i pedali di un fiore ai raggi del sole.
E a tale apertura, la droga e i condizionamenti, sono soltanto parole scritte nel dizionario.
“…Quindi, leggerete parole che  vi permetteranno  di  comprendere  gli  imminenti  cambiamenti e il  vostro diritto ‑ dentro i cambiamenti ‑ a fare delle scelte.
Vi saranno trasmesse parole giuste e sincere in giusta dose, paragrafo dopo paragrafo.
Nulla di ciò che può essere condiviso vi sarà negato.
La vostra reazione a ciò che leggerete qui si rispecchierà nelle scelte che farete nei prossimi mesi e nei prossimi anni.”